24 ottobre 2013

ottobre



Voglio un drago.

Un drago rosso, 

rosso come i semi di melagrana, 
un drago che mi porti via, 
mi inghiotta, mi mastichi, mi spezzi 
e poi 
mi risputi ancora intera, 
indenne, e cambiata allo stesso tempo.

Lo voglio adesso.


Nessun commento: