27 febbraio 2014

febbraio

nella mia cucina by Norda Brilo
 foto Norda Brilo on Flickr

Aglio, carote, prezzemolo, cipolla. Sedano, uova, porri e ceci.
Sale marino, pepe e cumino.
Pentole, brodo, taglieri e coltelli.
Sminuzzare, lessare, soffriggere, tritare.
Infornare, dorare, grattugiare.

La cucina è il mio laboratorio alchemico preferito, per la possibilità che mi concede, ossia quella di trasformare degli elementi, da semplici in complessi.

E la pietra filosofale, l'agente che permette che tutto ciò accada, sono io.

Rischi connessi a questa trasmutazione: dita affettate con il pelapatate; cibi bruciati; pentole da buttare - con conseguenti imprecazioni dell'alchimista.

Ma offrire un pranzo vegetariano completo alla propria famiglia, e vederli stupiti di tanto sapore, di tanta novità, beh, non ha prezzo.





Nessun commento: